In continuità con le stagioni precedenti, American Vintage mette il denim al centro della collezione S/S 20, con un’ispirazione streetwear. Un universo completo e variegato, con una gamma più ampia di jeans, giacche, tute e salopette. Accentuando questa scelta e con una varietà di versioni slavate, la collezione afferma la sua diversità e sottolinea l’attrazione per i trattamenti e il rilievo. Questa stagione, il denim viene valorizzato da una gamma di colori vibranti, con il metodo del “pronto da tingere” che pone in rilievo una tela “sovratinta”. Questi capi in cotone, con sfumature di colori estivi, strutturano la collezione.



Il “pronto da tingere”


Lo conoscevamo grezzo, slavato o sbiancato, invece il denim S/S 20 lascia i sentieri battuti con colori più brillanti e più intensi del solito. Il metodo detto “pronto da tingere” è un processo di tintura che consiste nel tingere il prodotto assemblato e finito nel suo complesso. Il colore del tessuto originale deve essere necessariamente bianco o ecru, per far risaltare il pigmento. L’effetto è caratterizzato da colori profondi e vibranti, dall’aspetto vintage. Più fine, più versatile e morbido al tatto, il denim si tinge di blu Atlantide, di rosa litchi o di beige cammello.

American Vintage ritorna, per la sua collezione S/S 20, con un totale di 7 tagli di jeans: il Fitté 100% cotone, il Droit, il Boyfriend e il Cargo, per lei e il Carrot, il Big Carrot e il Battle, per lui.

scoprire

In tutte le loro forme e più retrò che mai, le giacche tipo blusa, stile worker o senza maniche sono impiegate in una gamma variegata e giocano sul total look.

scoprire

Il Denim AMV ora è più ricco di tagli e di versioni slavate, nonché di un’offerta più alla moda e contemporanea, con la novità delle salopette e tute da uomo.

scoprire